Biomet is now Zimmer Biomet

X

Messaggio di consenso


Questo sito Web può impostare uno o più cookie sul tuo computer. Per informazioni sui cookies in generale, e su quelli specifici che possono essere impostati da questo sito, si prega di leggere la nostra Policy sui cookie. Per informazioni sulla gestione dei cookie, incluso su come evitare che vengano impostati sul computer, visitare il sito web All About Cookies. L'uso continuato di un sito web Biomet sarà considerato da noi come manifestazione del vostro consenso all’impostazione da parte nostra di uno o più cookie sul vostro computer.

 

Biomet
 
 

Informazioni per i pazienti

Sostituzione Parziale Di Ginocchio

RECUPERO RAPIDO , MOVIMENTO PIU’ NATURALE.*
 
Nelle prime fasi dell'osteoartrite , spesso solo un lato del ginocchio è danneggiato. Questo è solitamente il lato interno del ginocchio, ma , anche se è meno comune, l’artrite può anche interessare il lato esterno del ginocchio.
Recenti ricerche hanno stabilito che circa il 50% dei pazienti sottoposti a protesi di ginocchio sono candidati per una protesi parziale di ginocchio1. Sottoponendosi infatti ad un intervento parziale di ginocchio prima che la malattia progredisca si può essere in grado di prevenire che la malattia si diffonda2 in modo da evitare di dover subire una sostituzione totale di ginocchio.
 
Una protesi di ginocchio parziale, nota anche come sostituzione monocompartimentale di ginocchio, sostituisce solo la parte danneggiata del ginocchio lasciando la cartilagine sana intatta. Questo può implicare:
  • Una più piccola incisione, mediante una procedura3 meno invasiva e minore dolore4 post-operatorio rispetto a una sostituzione totale di ginocchio
  • Conservazione dei quattro legamenti naturali che contribuiscono a garantire la stabilità e l'equilibrio
  • Un’articolazione artificiale che funziona più come un ginocchio naturale5

 

Benefici di una protesi parziale di ginocchio rispetto ad una totale

 
Ci sono molte ragioni per cui i pazienti sottoposti a protesi parziale di ginocchio sono più felici e più soddisfatti rispetto al totale dei pazienti con protesi totale.
 
Una sostituzione parziale di ginocchio è caratterizzata da:
  • Un adattamento più naturale*8
  • Un migliore range of motion*3,9
  • Un recupero più rapido e una minore degenza ospedaliera sono stati riscontrati utilizzando una tecnica mini-invasiva in combinazione con una sostituzione parziale di ginocchio*9
  • Una percentuale maggiore di pazienti sono tornati a praticare sport a basso rischio di impatto e sono in grado di camminare per un periodo di tempo maggiore.*9
 
                        
 
Impianto di ginocchio parziale a piatto mobile                        Impianto di ginocchio totale
 
Ci sono molte cose da considerare quando si sceglie il giusto trattamento per l'artrite di ginocchio e il vostro ortopedico dovrebbe prendere in considerazione i vostri obiettivi in vista di una sostituzione di ginocchio. L’ortopedico considererà molti fattori, quali l'età, la densità ossea e la forma delle articolazioni per determinare il tipo di sostituzione di ginocchio che meglio vi si addice.
 

 

*Paragonato a una protesi totale di ginocchio

  1. Willis-Owen C et al. Unicondylar knee arthroplasty in the UK National Health Service: An analysis of candidacy, outcome and cost efficiacy. The Knee 16 473-478. 2009
  2. Weale AE. Does arthritis progress in the retained compartments after ‘Oxford’ medial unicompartmental arthroplasty? J Bone Joint Surg [Br] 1999;81-B:783-9.
  3. Deshmukh, RV, Scott, RD. “Unicompartmental knee arthroplasty: long-term results.” Clinical Orthopedics and Related Research. 2001; 392:272-278.
  4. Hall et al.  Unicompartmental Knee Arthroplasty (Alias Uni-Knee)- An Overview with Nursing Implications. Orthopedic Nursing. 2004; 23(3): 163-171.
  5. Data on File- Oxford vs. TKA Marketing Survey
  6. Price, AJ, et al. Simultaneous in vitro measurement of patellofemoral kinematics and forces following Oxford medial unicompartmental knee replacement. JBJS (Br). 2006; 88-B; 12: 1591-1595
  7. Study by researchers at Washington University in St. Louis, Missouri, US. Portions of study funded by Biomet. Determined based on adjusted odds ratio calculation.
  8. Goodfellow, J.W. and O’Connor, J.J. The Mechanics of the Knee and Prosthesis Design. Journal of Bone and Joint Surgery (British). 60-B(3): 358–69, 1978.
  9. Lombardi, A. et al. Is Recovery Faster for Mobile-bearing Unicompartmental than Total Knee Arthroplasty? Clinical Orthopedics and Related Research. 467:1450-57. 2009.
  10. Hopper, GP; Leach, WJ. “Participation in Sporting activities following knee replacement: total versus unicompartmental.” Knee Surg. Sports Traumatol Arthrosc (2008) 16:973-979.